MOOCs & Additive Manufacturing: la convergenza di due nuovi fenomeni

MOOC_poster_mathplourde

MOOCs, acronimo di Massive Open Online Courses, rappresentano una nuova modalità di apprendimento in rapida espansione. Essi offrono la possibilità di fruire di materiale didattico in forma totalmente gratuita e, a differenza della formazione tradizionale, sono caratterizzati dall’abbattimento delle barriere dello spazio e del tempo in quanto è possibile seguire i corsi da qualisiasi dispositivo digitale connesso a internet e in qualsiasi momento si voglia farlo. Inoltre, vi è una costante valutazione del grado di apprendimento degli utenti che ne usufruiscono in quanto essi possono interagire in maniera asincrona con i docenti, che in questo modo riescono a coinvolgere un numero elevato di utenti con facilità.

Gli aggregatori di MOOCs (ad es. Kahn Academy, Coursera, Udacity, EdX, Iversity ed Emma) offrono vaste gamme di corsi riguardo le tematiche più disparate fra cui, appunto, la stampa 3D. Tali aggregators offrono quindi gratuitamente a chiunque abbia una connessione alla Rete Internet la possibilità di imparare a costruire, usare, riparare e migliorare le stampanti 3D in pieno stile open source. La stampa 3D, detta anche additive manufacturing, è la tecnologia in grado di riprodurre nella realtà modelli in tre dimensioni, ad esempio protesi mediche e parti di organi vive provenienti da cellule umane. La vendita di stampanti 3D consumer-oriented (il cui prezzo è inferiore a 5000€), secondo i dati riportati dal sito Amir’s Thoughts, è in forte crescita, infatti il numero di stampanti 3D vendute nell’anno 2012 è cresciuto del 286% rispetto al 2007, con un numero totale che sfiora le 70’000 stampanti vendute.[1]

Dai dati emerge un progressivo aumento delle vendite soprattutto da parte dei tre principali brand che operano in questo settore, ovvero MakerBot, 3DSystems e FlashForge, che da soli ricoprono circa il 60% del totale del fatturato. Il restante 34% è occupato da altri produttori importanti come Solidoodle, Ultimaker, Printrbot, MakeGear, XYZprinting ed altri piccoli produttori.

Fra gli aggregatori di MOOCs che trattano la tematica della stampa 3D vi è il sito OilProject, che offre decine di corsi contenenti video, testi ed esercizi e, come tutti gli aggregatori di MOOCs, mette a disposizione una community dove è possibile porre domande e rispondere ai dubbi degli altri. In un’intervista da parte del sito Class-Central ad Aric Rindfleisch, professore di Business Administration presso la University of Illinois e docente del corso di Marketing in a Digital World per l’aggregatore di MOOCs Coursera, relativamente alla convergenza dei due fenomeni di tendenza sopra citati afferma che Internet, smartphone e stampa 3D consentono agli utenti di assumere un ruolo più attivo nel processo di commercializzazione. Inoltre, prosegue dicendo che le imprese (grandi e piccole) stanno prendendo atto di questa trasformazione adattando di conseguenza le loro strategie di marketing. Tali strumenti avrebbero quindi, secondo Rindfleisch, la capacità di democratizzare il panorama del marketing spostando l’equilibrio di potere dalle imprese ai consumatori e conclude la sua riflessione dicendo che essi possono ora creare i propri prodotti, come ad esempio un proprio smartphone.[2]

Un altro interessante MOOC riguardante l’additive manufacturing è il corso online ideato dalla Deloitte University Press denominato “3D Opportunity: The course of additive manufacturing for business leaders”, progettato per aiutare a espandere la conoscenza delle implicazioni commerciali della stampa 3D e informare le scelte su come e dove investire in queste tecnologie.[3]

[1] Amir’s Thoughs, “Market Size: How large is the market for consumer 3D Printers?”, 2014.

[2] Class-Central. “Learn How Consumers are Taking Control Through Digital Tools”, 2015.

[3] Deloitte University Press. “3D Opportunity: The course of additive manufacturing for business leaders”, 2014.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...