La CMC: un nuovo modo per costruire rapporti in ambito lavorativo

di Marianna Di Lorenzo

Uno dei temi che, al giorno d’oggi, risulta di grande rilevanza riguarda senz’altro le relazioni umane in ambito lavorativo mediate dal computer; sempre più spesso infatti si sente parlare di Computer Supported Coperative Work (CSCW) termine generico, usato per la prima volta nel 1984 da Irene Greif del  Massachusetts Institute of Technology e da David Cashman della Digital Equipment Corporation, che unisce all’analisi e alla comprensione delle dinamiche del lavoro di gruppo le tecnologie che rendono possibile tale collegamento, nonché i servizi, l’hardware e il software ad essi connessi (Filippazzi e Occhini,1993).

Ogni sistema di CSCW deve soddisfare in particolare cinque proprietà:

  • L’apertura,
  • la molteplicità
  • la contestualità
  • l’integrazione fra comunicazione e azioni che scaturiscono dai vari processi di interazione.

E’ lo stesso Tim-Berners-Lee ad affermare: Il Web è una creazione più sociale che tecnica. L’ho progettato per un effetto sociale, aiutare la gente a lavorare insieme. Lo scopo finale del Web è quello di sostenere e migliorare la nostra vita in Rete nel mondo.

E’ infatti grazie all’avvento delle nuove tecnologie che tali relazioni interpersonali guadagnano vantaggi in termini di tempo ma soprattutto consentono di ridurre le distanze tra gli utenti coinvolti.

Sempre più ci sono aziende che gestiscono la comunicazione attraverso i nuovi canali digitali e al riguardo va annoverato Stefano Micelli, secondo il quale:

il passaggio da un uso tradizionale delle Tecnologie dell’Informazione, prevalentemente per l’elaborazione di informazioni codificate come nel caso dell’amministrazione, ad un uso innovativo, orientato principalmente alla condivisione dei saperi, è stato possibile grazie alla necessità di creare nuovi flussi di comunicazione tra persone e dal passaggio della veicolazione di dati codificati alla multimedialità.

A tal proposito risulta importante sottolineare i vantaggi di tale multimedialità prendendo come esempio la diffusione del cosiddetto telelavoro: attività lavorativa svolta in un luogo separato e remato alla sede aziendale, collegata ad essa grazie a strumenti telematici ed informatici. Sicuramente al riguardo emergerebbero aspetti negativi come ad esempio la difficile possibilità di costruire relazioni di fiducia, ma sottolinierei una cosa piuttosto sorprendente, ovvero come le nuove tecnologie informatiche abbiano permesso a molti, che prima non potevano causa orari, distanza dalla sede aziendale e perché no coloro con handicap fisici, di lavorare. Vantaggi che alla fine non riguardano il singolo soggetto ma incidono sull’intera comunità, è infatti grazie a questo nuovo modo di costruire relazioni lavorative che si assiste anche ad una riduzione dell’inquinamento atmosferico.

Si può pertanto concludere affermando che l’avvento delle nuove tecnologie ha fatto sì che le imprese potessero guadagnare vantaggi in termini di relazioni umane raggiungendo così obiettivi condivisi attraverso l’utilizzo di nuovi modi che consentono di gestire le proprie attività strategiche. Secondo Michael E. Porter infatti le ITC giocano un ruolo strategico poiché sono un supporto che favorisce una strategia specifica.

LETTURE­:

Teleworking throug cooperation, Giannini M., Minervini D.(2006).
L’architettura del nuovo Web. Dall’inventore della rete il progetto di una comunicazione democratica, interattiva e intercreativa, Berners-Tim-Lee.
Futuro artigiano.L’innovazione nelle mani degli italiani, Stefano Micelli.
Superare il paradosso informatico. Darwinismo tecnologico per un mondo che cambia, F. Filippazzi, G. Occhini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...