OK, l’app è giusta: dimagrire in epoca 2.0

La tartaruga © 2013 Testo disegni e colore  di Daniele "tarlo" Tarlazzi
La tartaruga © 2013 Testo disegni e colore di Daniele “tarlo” Tarlazzi

La guerra ai chili di troppo è da sempre croce e delizia di tutti noi. Alzi la mano chi non ha mai espresso il proposito di rimettersi in forma per l’avvento della famigerata, e temutissima, prova costume.

La vita di tutti i giorni è sempre più frenetica e spesso non si ha a disposizione molto tempo per dedicarsi alla cura del proprio corpo. I più pigri si nascondono dietro questo, e tanti altri, escamotage per sottrarsi al confronto con il risultato dei lauti pasti con famiglia ed amici. E cosa dire, allora, di chi rabbrividisce al solo sentir nominare una palestra? Senza dubbio la soddisfazione di mostrare a sé stessi e agli altri il risultato di mesi e mesi di sudore e fatica ripaga ogni sforzo fatto. Come si può, allora, coniugare la voglia di rimettersi in forma senza passare obbligatoriamente tra le grinfie della palestra?

Le nuove tecnologie hanno dato una grossa opportunità a chi vuole soddisfare questa esigenza. Gli smartphone, implacabili accompagnatori delle nostre giornate, ci vengono incontro fornendoci la miracolosa soluzione: le applicazioni. Sempre più sviluppatori si cimentano nella creazione di app adatte a questi scopi. Se si spulcia lo Store si può notare come, specialmente negli ultimi tempi, la varietà e la mole di applicazioni sia aumentata a dismisura.

Ce n’è davvero per tutti i gusti! Si spazia dalle classiche applicazioni per il controllo del peso e delle calorie ingerite, come MyfitnessPal, a quelle che permettono di fare i conti con esercizi specifici per ogni parte del corpo fino ad arrivare ad applicazioni create ad hoc per particolari discipline come, ad esempio, la corsa.

Hcg-Diet-ForumTuttavia non si tratta solo di prendersi cura del proprio corpo. L’aspetto social è una caratteristica presente anche in questo frangente in quanto le app sono collegate ai principali social network, primo tra tutti Facebook.
La sfida alle calorie in eccesso sarà comunicata prontamente ai vostri amici i quali, attraverso i loro “mi piace” o i commenti, vi inciteranno a continuare ad impegnarvi per  . Se ci pensiamo bene, è come avere uno stuolo di tifosi o una squadra di ragazze pon- pon sempre con noi. Alcune volte, tramite queste applicazioni, si organizzano dei veri e propri raduni tra appassionati che, con selfie e tanto entusiasmo, si cimenteranno nella sfida. E chissà se il partecipare ad uno di questi raduni non aiuti qualche cuore solitario a trovare un nuovo amore!

Tornando ad un mero discorso tecnologico è necessario ribadire che le applicazioni sono davvero tantissime e di seguito verranno proposte due tra quelle più utilizzate:

Runtastic: L’applicazione forse più amata dagli appassionati. Offre una gamma molto completa di funzionalità tra le quali spicca il GPS integrato che permette di tenere sempre sotto controllo il percorso effettuato. È possibile, inoltre, avere le statistiche del proprio allenamento, comunicare il proprio stato d’animo e ricevere incoraggiamenti dai propri amici.  Nella versione a pagamento sono presenti altre funzioni degne di nota quali   l’ allenatore vocale ed il Power Song, ossia un riproduttore musicale che ci aiuta a migliorare le nostre prestazioni. Gli ultimi aggiornamenti hanno introdotto la compatibilità dell’applicazione con gli Apple Watch. Lo smartphone non è più indispensabile!

MyFitnessPal: Applicazione specifica per il monitoraggio del peso. Una vera e propria enciclopedia contenente oltre 3.000.000 di alimenti.  MyFitnessPal si compone di tutta una serie di funzioni utili alla conta delle calorie ingerite attraverso i cibi ed al controllo degli obiettivi da raggiungere attraverso semplici report.

Senza dubbio tutte queste applicazioni si rivelano molto utili e soprattutto creano un metodo alternativo, e soprattutto 2.0, per dimagrire. Tuttavia una questione di fondo si pone: è sempre corretto affidarsi a questi strumenti tralasciando il supporto degli specialisti in nutrizione e fitness? Il dibattito tra sostenitori e detrattori è sempre più aperto ed acceso.

Ai posteri l’ardua sentenza.

 Fabio Carmentano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...