Il sistema unico Windows 10. Ultimo treno per Microsoft?

di Giovanni Abbatangelo.

La rivoluzione Windows 10 sta per innescarsi. Il nuovo sistema operativo unico annunciato da Microsoft, che girerà su PC, smartphone Lumia, Surface e Xbox è ormai prossimo al rilascio. Ma questa volta non si tratta di un semplice aggiornamento, l’azienda di Gates e Nadella punta a ridefinire completamente il mondo dell’informatica.

windows10

Se Windows mantiene ancora il monopolio quasi assoluto sui sistemi desktop, il gap da colmare con il rivale di sempre Apple e il colosso Android è ancora notevole. Il settore mobile sarà di sicuro quello su cui puntare principalmente nei prossimi anni, e l’azienda di Redmond sembra finalmente averlo compreso: per la prima volta non esisterà alcuna differenza tra Windows e Windows Phone, ma il nuovo Windows 10 sarà un sistema unico per tutti i dispositivi fortemente basato su OneDrive, il “cloud” di Microsoft. Grazie alla funzione “Continuum”, infatti potremo praticamente trasformare il telefono in un PC e le stesse “Windows App” saranno in grado di girare indifferentemente su qualsiasi device con a bordo Windows.

E’ stata inoltre accantonata l’idea di release del sistema operativo: come ha affermato lo sviluppatore Jerry Nixon, “Windows 10 sarà l’ultima versione di Windows” . Il nuovo OS, infatti, sarà erogato come servizio, nel senso che dopo aver ottenuto una licenza, gli aggiornamenti saranno continui, costanti e gratuiti. Un po’ come accade su Android e iOS, ma con la certezza che tutti i device saranno sempre in grado di ottenere l’ultima versione aggiornata di Windows, cosa impensabile per la concorrenza.

Ciò rappresenta di sicuro un vantaggio per gli utenti, i quali non dovranno più preoccuparsi dell’aggiornamento dei device, ma ancor di più per gli sviluppatori, i quali rilasciando le proprie App nel nuovissimo Windows Store avranno un potenziale bacino di utenti pressoché illimitato che comprende i possessori di PC, notebook, tablet, smartphone, Xbox e dispositivi indossabili come il Microsoft Band.

win10

Come se non bastasse, è stato di recente confermato che Windows 10 potrà essere scaricato gratuitamente durante il primo anno dal rilascio su tutti i PC che montano Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1 e su tutti gli smartphone Windows Phone 8 e Windows Phone 8.1. La notizia appare estremamente positiva per chi utilizza copie pirata di Windows. L’aggiornamento, stando ad alcune rivelazioni , sarà disponibile anche per le versioni non genuine o “crackate”, installate ad oggi su circa un miliardo e mezzo di dispositivi. E’ chiaro che con queste mosse Microsoft sia spingendo l’utenza ad un esodo in massa verso il nuovo OS, puntando più sui ricavi derivanti dall’utilizzo dei suoi servizi che da quelli ottenuti dalla vendita delle licenze.
Molto probabilmente Windows 10 è l’ultima chance di Microsoft per conquistare il mercato mobile, l’ultima occasione per scardinare il duopolio Apple-Google. La via intrapresa sembra essere quella giusta, ma saranno solo gli utenti a decidere se questa “rivoluzione” sarà vincente o meno. Siete disposti ad abbracciare queste novità?

Letture:

http://blog.jerrynixon.com/

http://www.hwupgrade.it/news/sistemi-operativi/windows-10-gratis-per-sempre-dopo-l-aggiornamento-i-pirati-possono-gongolare_56642.html

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...