Le nuove PA digitali: la start-up “Fabbrica del cittadino”

Di Gabriella Del Savio

Nasce dall’idea di Giulio Luciani, cittadino di Lucca, la nuova ed innovativa piattaforma web che permette di migliorare e gestire in modo diretto la comunicazione tra cittadini, politica e pubblica amministrazione.

Si tratta del progetto Fabbrica del Cittadino, presentato al Forum PA 2015, la mostra convegno dell’innovazione nella pubblica amministrazione e nei sistemi territoriali, tenutasi a Roma dal 26 al 28 maggio scorso.

Tale iniziativa ha come scopo principale la partecipazione attiva dei cittadini, questi ultimi infatti, tramite il sito, possono interagire direttamente sia con le organizzazioni politiche (partiti, liste civiche ecc.) sia con le pubbliche amministrazioni, dando vita, così, ad un vero e proprio dibattito democratico.

Come avviene tutto questo?

Attraverso il sistema online, con cui le PA, che decidono d’iscriversi alla piattaforma, hanno la possibilità di raccogliere consigli, segnalazioni, proposte che riguardano il proprio territorio o di promuovere progetti dando la possibilità ai cittadini di esprimere la loro opinione.

Stesso criterio è valido per le organizzazioni politiche che offrono l’occasione ai loro elettori  di diventare parte attiva nella stesura del proprio programma politico raccogliendo le loro proposte, le quali saranno sottoposte anche a votazione online.

Semplificazione, partecipazione, comunicazione sono i concetti chiave che ritroviamo alla guida di questo progetto innovativo che ha l’obiettivo di modernizzare le PA rendendole non solo più semplici e partecipate attraverso una comunicazione chiara ed efficiente, ma anche aperte al dialogo e che puntino soprattutto al soddisfacimento dei nuovi bisogni dei cittadini.

Fabbrica del cittadino” permette, quindi, di creare nuove sinergie e nuovi rapporti di collaborazione tra cittadini, politica e amministrazione e consente di costruire una nuova fiducia tra le parti basata sulla partecipazione e condivisione.

Guarda il video di presentazione del progetto cliccando qui

Ad oggi, numerosi sono i comuni che hanno aderito a questa iniziativa e altri ancora stanno entrando a farne parte. Esso potrebbe rappresentare una soluzione anche per la nostra città di Napoli?  Qual è il vostro punto di vista?

Fonti:

Fabbrica del cittadino

Daniela Lista, La Fabbrica del Cittadino: un filo diretto tra cittadini e governo della città , del 27 Marzo 2012

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...