Studiare diventa più semplice….grazie ai MOOC

Nell’era del digitale dove tutte le tecnologie si sono evolute anche nell’apprendimento  si scaturisce questo processo di innovazione. Grazie al web, ci sono vari siti, blog e forum dove è possibile imparare e studiare a costo zero.

MOOC acronimo di Massive Open Online Course  da qualche anno sono l’ultima frontiera per quanto riguarda l’apprendimento in rete. Sono nati nel 2008 negli Stati Uniti nel corso “Connectivism and Connective Knowledge”e si sono diffusi su scala mondiale nel 2011.

Cosa sono?

Sono corsi online strutturati per una formazione a distanza che coinvolgono un numero elevato di utenti  di diverse età provenienti da diversi paesi.

Come funzionano?

I MOOC sono forniti da diverse piattaforme dove le video – lezioni sono sviluppate da professori universitari e propongono dei contenuti che spaziano tra varie discipline in genere gratuite; I corsi hanno una data di inizio e una fine e sono accessibili solo in un indicato periodo anche se bisogna rispettare delle scadenze per eseguire dei test settimanali, e inoltre non richiedono l’utilizzo di ulteriori libri.

In linea con le tendenze dei social media, le piattaforme che li erogano includono delle community o dei forum con cui i fruitori possono entrare in contatto tra di loro e  con i docenti che conducono i corsi.

Sono molte le università, in Italia e in Europa, che si sono avvicinate a questa nuova forma di apprendimento online, tanto che hanno a loro volta creato delle piattaforme che erogano i corsi curricolari degli stessi atenei.

Coloro che decidono di sviluppare MOOC e di offrirli attraverso queste piattaforme, generalmente lo fanno per un’iniziativa di marketing finalizzata a far conoscere il proprio brand in giro per il mondo.

Studiare con questo nuovo metodo viene incontro alle esigenze degli studenti che abitano lontano dalle università oppure lavorano, ma risultano soprattutto utili per tutti quei paesi dove non l’istruzione non è accessibile a tutti, quindi diventano uno strumento per un’istruzione democratica.

Antonia Murolo

Fonti:

Modello Curriculum, Corsi MOOC

Città di Torino, Torino giovani, Cosa sono i MOOC

Luigina Foggetti, Università online le piattaforme migliori per imparare a distanza , 4 luglio 2014

Stella Fumagalli, Istruzione gratuita e di quualità: e se la risposta fosse…MOOC, 3 ottobre 2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...